Microsoft ha sempre privilegiato la sicurezza rispetto all’accessibilità. A volte si verificano errori quando si tenta di accedere al sistema o agli account o a una cartella specifica e si verificano problemi, anche se tecnicamente abbiamo pieni diritti per farlo. Tuttavia, i sistemi sono stati progettati in modo tale che se esiste anche la minima possibilità di una violazione della sicurezza, ne blocca l’accesso istantaneamente.

Uno di questi casi è quando gli utenti ottengono l’errore:

“Accesso negato alla cartella di destinazione.”

L’errore si verifica sia con le cartelle condivise che con i file locali.

Perché

Una causa nota alla base del problema è quando più utenti accedono al sistema e uno di loro tenta di aggiornare la versione del sistema operativo. Tuttavia, potrebbero esserci anche altri motivi.

Soluzione 1]Verificare la connettività tra i sistemi e le autorizzazioni

Nel caso in cui stiamo affrontando questo problema con le cartelle condivise, il nostro primo approccio dovrebbe essere quello di verificare la connettività tra i 2 sistemi. Anche se sono visibilmente sulla stessa rete, la connettività può essere ostacolata a causa di molti altri motivi come il firewall.

Controlla l’indirizzo IP del tuo sistema come segue:

1]Premere Win + R per aprire il file correre finestra e digita il comando cmd. Premere Invio per aprire la finestra del prompt dei comandi.

2]Digitare il comando ipconfig e premere Invio.

3]Nell’elenco delle informazioni visualizzate, verificare e prendere nota dell’indirizzo IPv4.

Controlla l'indirizzo IP

4]Ora vai al sistema host e apri il prompt dei comandi come spiegato sopra. Digita il comando:

ping <ip address>

Dove quello che abbiamo annotato in precedenza.

5]Premere Invio per eseguire il comando e sarà utile verificare se i 2 sistemi sono collegati o meno.

Nel caso in cui non siano collegati, potremmo disabilitare temporaneamente il Firewall come segue:

1]Premere Win + R per aprire la finestra Esegui e digitare il comando pannello di controllo. Premi Invio per aprire il Pannello di controllo.

2]Seleziona Window Defender Firewall della lista.

3]Nell’elenco sul lato sinistro, fare clic su Attiva o disattiva Windows Defender Firewall.

4]Spostare il pulsante di opzione su Disabilita Windows Defender Firewall (non consigliato) per le impostazioni di rete pubblica e privata.

Disattiva il firewall

Oltre al Firewall, anche il software antivirus potrebbe essere temporaneamente disabilitato.

Una volta risolto il problema di connettività, potremmo controllare le autorizzazioni.

1]Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella condivisa (potrebbe essere necessario sul sistema host) e selezionare Proprietà.

2]Nella scheda Condividi, fare clic su Condividi.

3]Aggiungere, rimuovere utenti e modificare le autorizzazioni secondo necessità.

Soluzione 2]Verificare che il rilevamento della rete e la condivisione dei file siano ATTIVI

Anche se i 2 sistemi sono collegati e le autorizzazioni sono verificate, l’errore potrebbe verificarsi se il rilevamento della rete è disattivato. Ecco come controllare e correggere lo stesso:

1]Premere Win + R per aprire il file correre finestra e digita il comando controllo pannello. Premi Invio per aprire il Pannello di controllo.

2]Nella finestra del Pannello di controllo, selezionare Reti e condivisioni.

3]Nell’elenco a sinistra, selezionare Modifica le impostazioni di condivisione avanzate.

4]Nella sezione Network Discovery, selezionare Abilita il rilevamento della rete.

5]Nella sezione Condivisione file e stampanti, selezionare Attiva la condivisione di file e stampanti.

Abilita il rilevamento della rete

Se le 2 soluzioni sopra menzionate non funzionano, potremmo provare a rimuovere e aggiungere nuovamente le autorizzazioni.

Spero che aiuti!