Quando dipendiamo dal computer per svolgere varie attività della nostra routine quotidiana, come studiare, giocare, lavorare, ecc. e la barra spaziatrice sulla tastiera del computer smette di funzionare inaspettatamente, ci sentiamo impotenti e infastiditi da questa situazione. Il ruolo della barra spaziatrice è indispensabile e quando è disattivato non si può fare quasi nulla. Ecco alcune procedure utili da seguire, che ti aiuteranno a sfuggire al problema delle condizioni non funzionali della barra spaziatrice su Windows 10.

Procedura 1: verifica della funzione Sticky Keys

Tutti devono aver sentito parlare della funzione Tasti permanenti in Windows 10. È una funzione molto utile che consente all’utente di premere un solo tasto invece di premere una serie di tasti e allo stesso tempo eseguire la stessa funzione. In vari scenari, molte persone hanno visto e segnalato che la disattivazione della funzione Sticky Keys può far funzionare nuovamente la barra spaziatrice. Quindi la prima soluzione al problema di una barra spaziatrice non funzionante dovrebbe essere quella di controllare la funzione Sticky Keys.

Passo 1: premi il Tasto Windows e tasto I insieme per aprire le Impostazioni. Quindi continua a scorrere verso il basso e troverai il file Facilità di accesso. Fare clic sull’opzione.

Facilità di accesso

Passo 2: Controlla il riquadro sinistro della finestra. Lì vedrai un’opzione chiamata “Tastiera”. Cliccaci sopra. Quindi, controlla la posizione dell’icona Sticky Key, se è attiva o meno. Devi assicurarti che sia spento.

Chiavi appiccicose

Se non è possibile accedere alla barra spaziatrice, dopo aver verificato che la funzione Sticky Key è disabilitata, sarà necessario provare un’altra procedura. Forse i problemi del driver potrebbero essere la ragione del problema della barra spaziatrice non funzionante. Poiché il driver della tastiera aiuta molti utenti a risolvere vari problemi, un’installazione pulita del driver della tastiera o la reinstallazione di una versione di base può risolvere questo problema. Questa è la procedura da seguire.

Procedura 2: reinstallare una versione precedente del driver della tastiera

Passo 1: Premere il tasto Windows e l’alfabeto “X” contemporaneamente per aprire il menu Accesso rapido. Successivamente, fai clic sull’opzione Gestione dispositivi per aprirlo.

Amministratore del dispositivo

Passo 2: Vedrai l’opzione Tastiere nella finestra a comparsa Gestione dispositivi e dovrai espanderla facendo clic su di essa. È necessario scegliere Proprietà utilizzando il pulsante destro sull’opzione Tastiera.

Tastiera

Passaggio 3: Dopo aver scelto l’opzione Controller nella gamma di opzioni superiore, fare clic sull’opzione Controller del rinculo.

Rollbackdriver

Nel caso in cui l’icona Ripristina driver non sia accessibile, sarà necessario scegliere l’opzione per scaricare la versione precedente del driver della tastiera dal sito Web del produttore della tastiera.

Se la procedura di rollback del driver della tastiera non attiva la barra spaziatrice non funzionante, è possibile provare un’installazione nuova e pulita del driver della tastiera.

Procedura 3: una nuova installazione del driver della tastiera

Passo 1: Inizialmente, è necessario aprire la finestra Gestione dispositivi seguendo il passaggio 1 e il passaggio 2 della procedura 2 e impostare la posizione del driver della tastiera.

Passo 2: Con l’aiuto di un clic destro sul controller della tastiera, sceglierai Disinstalla dispositivo.

Disinstalla

Passaggio 3: Per reinstallare il driver della tastiera, è necessario ricomincia Windows 10.

Nel caso in cui la reinstallazione del driver della tastiera di Windows 10 non riesca, è possibile scaricare il driver della tastiera più recente dal sito Web del produttore della tastiera.