Un registro gravemente danneggiato può trasformare il tuo PC in un mattone. Anche un semplice danno al registro può causare una reazione a catena all’interno del sistema operativo Windows, danneggiando i dati oltre il ripristino. Pertanto, è importante riparare il registro danneggiato il prima possibile.

Quindi quali sono le cause Registro di sistema danneggiato in Windows 10? È possibile ottenere un registro danneggiato sul PC per vari motivi. Uno dei motivi principali che causano la corruzione del registro è una sorta di modifica manuale nel registro. A volte anche la più piccola modifica del registro può causare grossi problemi. Ed è per questo che si consiglia sempre di non fare confusione con il registro a meno che non si sappia cosa si sta facendo. A volte anche software dannoso può danneggiare il registro di Windows 10.

Un registro danneggiato in Windows 10 può riflettere i seguenti problemi sul tuo sistema:

  • Non sarai in grado di avviare il tuo sistema. Potresti ricevere un errore di schermata blu durante l’avvio e l’avvio rimane limitato alla schermata blu.
  • Sarai in grado di avviare il sistema, poiché il danno è nominale, ma durante il funzionamento del PC potresti ricevere improvvisamente un errore di schermata blu. Tutti i dati non salvati scompariranno. Sebbene in questo tipo di errore sarai in grado di accedere al tuo PC per un po ‘, le possibilità di danneggiare ulteriormente il registro del tuo PC sono maggiori.

Come riparare il registro danneggiato in Windows 10?

L’approccio per risolvere questo particolare problema rimarrà più o meno lo stesso, indipendentemente dal fatto che sia possibile avviare Windows 10 o meno. Proveremo una serie di cose per riparare il tuo registro danneggiato. Ciò coprirà il ripristino del registro a un punto precedente, la scansione e la riparazione del registro, la riparazione di Windows 10 e un paio di altre cose. A partire dal metodo più affidabile degli utenti per riparare il registro, tratteremo anche altri metodi. Se il primo ha riparato il registro di Windows 10 danneggiato, allora va tutto bene, altrimenti vai al metodo successivo fino a quando il problema non viene risolto.

Correzione 1: ripara Windows 10 per riparare il registro danneggiato

Uno dei modi per riparare un registro danneggiato in Windows 10 è tramite la modalità Ambiente ripristino Windows, che è la modalità ambiente di ripristino. È possibile accedere facilmente alla modalità Ambiente ripristino Windows senza avviare Windows normalmente e quindi eseguire la riparazione automatica. Per riparare Windows 10, segui i passaggi indicati di seguito:

Passo 1: Il primo passaggio è avviare il computer nell’ambiente di ripristino di Windows. Per farlo, avvia il PC, quindi non appena viene visualizzato un errore o viene visualizzata la schermata di accesso, tieni premuto il pulsante di accensione del PC mentre si spegne. Ciò potrebbe richiedere di tenere premuto il pulsante di accensione per circa 5 secondi ed è noto come spegnimento forzato. Una volta che il PC si spegne, ripetere il processo di forzare lo spegnimento del PC ancora un paio di volte finché il PC non viene visualizzato Preparazione della riparazione automatica schermo. Dovrai attendere che il PC esegua la diagnostica e acceda alla modalità Windows RE.

Windowsre

Nota: Il tuo PC può accedere a Windows Recovery Environment nel primo test. Pertanto, fare attenzione a non riavviare nuovamente il PC una volta entrati in modalità RE.

Passo 2: Dopo che la diagnostica è stata eseguita completamente, verrà visualizzata la seguente finestra di dialogo insieme alle opzioni. Clicca sul Opzioni avanzate.

Windowsre riparazione

Passaggio 3: Nella schermata successiva che appare, avrai tre opzioni; clicca sul Risolvere problemi opzione.

Windowsre Repair2

Fase 4: Ora, dalla schermata successiva, fai clic sul file Opzioni avanzate.

Risolvere i problemi relativi alle opzioni avanzate

Passaggio 5: Qui troverai 6 diverse opzioni tra cui scegliere. Dovrai fare clic sul file Riparazione iniziale opzione.

Windows Re Adv

Questo aprirà la schermata di riparazione in cui Windows eseguirà prima una diagnostica e quindi risolverà i problemi rilevati. Lo strumento mostrerà che il tuo errore è stato corretto se così fosse. Nel caso in cui venga rilevato un problema e Windows RE non possa risolverlo, verrai informato.

Una volta che lo strumento Ambiente ripristino Windows dice che l’errore è stato corretto, prova ad avviare normalmente il PC. Nel caso in cui non puoi, prova il metodo successivo in cui riavvierai Windows 10 sul tuo PC.

Soluzione 2: utilizzare strumenti di pulizia del registro (di terze parti)

1. Scarica Strumento gratuito di riparazione del registro di Regsofts

2. Installalo sul tuo PC.

3. Ora fai clic su Inizia scansione per analizzare gli errori di registro.

4. Al termine della scansione, fare clic su Correggere errori per correggere tutti gli errori di registro.

Strumento di riparazione del registro minimo (2)

Sebbene una pulizia del registro non mostri sempre un risultato promettente, non c’è niente di sbagliato nel provare questo metodo poiché alcuni utenti hanno scoperto che funziona per riparare il registro danneggiato in Windows 10.

Riparazione 3- Ripristina il backup del registro per riparare il registro di Windows 10 danneggiato

In questo metodo, proveremo a ripristinare il registro a uno stato precedente quando il computer funzionava correttamente. Per questo, confermeremo prima se sono state apportate modifiche che potrebbero aver danneggiato il registro del tuo PC. Se viene rilevata una di queste modifiche, ripristineremo il PC dove funzionava correttamente. Questo metodo è noto anche come ripristino del PC a uno stato precedente utilizzando l’estensione backup del registro segreto.

Per fare ciò, dovrai avviare il tuo PC in modalità provvisoria con il prompt dei comandi. Seguire attentamente questi passaggi per eseguire questo metodo riparare il registro danneggiato in Windows 10:

Passo 1: Avvia il computer e, non appena si avvia, tieni premuto il tasto F8 ripetutamente (con un intervallo di tempo di circa mezzo secondo) fino ad ottenere il menu di avvio avanzato. Quando sei lì, seleziona il file Modalità sicura con simbolo di sistema opzione. È possibile che ti venga chiesto di accedere come amministratore. Accedi con ID e password (devi disporre dei diritti di amministratore). Il tuo PC verrà avviato in modalità provvisoria con il prompt dei comandi aperto.

Modalità provvisoria cmd

Passo 2: In questo passaggio, è necessario verificare su quale unità è installato Windows. I nomi delle unità in cui è installato Windows sono C:, RI: o ME:. Supponiamo che l’unità in cui è installato il sistema operativo Windows sia l’unità C :.

Passaggio 3: In questo passaggio, proviamo a estrarre ed esaminare le attività recenti in Windows. Per questo, digita il seguente comando al prompt dei comandi uno alla volta e premi Entra dopo ogni riga:

cd /d C:windowsSystem32config

xcopy *.* C:RegBack

cd RegBack

dir

Metodo1 S2

Nota: Sostituisci la C nei comandi precedenti con il nome dell’unità sul tuo PC su cui è installato Windows, nel caso sia diverso sul tuo PC.

Questo estrarrà i dettagli delle modifiche apportate a / da qualsiasi Software, file di sistema o file SAM. Controlla la data delle modifiche visualizzate per vedere se è stata apportata di recente una modifica che potrebbe aver causato un registro danneggiato in Windows 10. In tal caso, vai al passaggio successivo, altrimenti interrompi se le modifiche sono state apportate molto tempo fa.

Fase 4: Ora, digita i seguenti comandi uno alla volta e premi Entra dopo ogni riga:

copy /y software ..

copy /y System ..

copy /y Sam ..

Nota: I due punti nei comandi precedenti sono inclusi nei comandi.

Una volta completato il processo, riavvia il PC in modalità normale. Questo molto probabilmente risolve il problema poiché ha aiutato molti utenti a riparare il registro danneggiato in Windows 10. Se hai ancora lo stesso problema. prova il seguente metodo.

Correzione 4: eseguire la scansione SFC

SFC Scan o System File Checker è uno strumento integrato in Windows 10 che cerca file danneggiati nella directory dei file di sistema. E, nel caso in cui venga trovato uno o più file che necessitano di riparazione, li ripara. Puoi utilizzare questo strumento per eseguire una scansione attraverso il tuo PC e cercherà i file danneggiati nel tuo registro e li risolverà se li trova. Gli utenti hanno segnalato che questo strumento corregge il registro danneggiato in Windows 10. Ecco i passaggi da seguire:

Passo 1: Segui il Passo 1 come menzionato in Metodo 1 per avviare il PC in Modalità sicura con simbolo di sistema.

Passo 2: In modalità provvisoria con prompt dei comandi, digita il seguente comando e premi il tasto Entra tasto sulla tastiera:

sfc /scannow

Scansione sfc

La scansione SFC inizierà a essere eseguita. Il completamento della scansione potrebbe richiedere del tempo, quindi sii paziente mentre lo fai. Non interrompere la scansione finché non è completa. Al termine della scansione, riavviare il PC in modalità normale per vedere se viene visualizzato l’errore di registro danneggiato.

Se l’errore prevale, ci sono un paio di passaggi aggiuntivi che dovrai eseguire. A volte capita che la scansione SFC non possa riparare tutti i file di sistema corrotti. Ciò richiederà di eseguire un file Scansione DISM o Immagine di distribuzione e scansione della gestione dei servizi. Questa scansione ripara i file di sistema danneggiati che non consentivano alla riparazione della scansione SFC di svolgere completamente il suo lavoro.

Per eseguire una scansione DISM, riavvia il PC in modalità provvisoria utilizzando il prompt dei comandi come menzionato sopra. Una volta terminato, digita il seguente comando al prompt dei comandi in modalità provvisoria:

DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth

Dism Scan

Quando la scansione DISM è terminata, riesegui la scansione SFC con il comando SFC sopra menzionato. Una volta completato il comando SFC, è tempo di riavviare nuovamente il PC in modalità normale. Questo probabilmente risolverebbe l’errore di registro danneggiato per te.

Se il registro non è stato risolto, prova il metodo successivo.

Correzione 5: riavvia Windows 10 (senza perdere i dati personali)

Se nessuna delle opzioni precedenti funziona per te, ecco una soluzione sicura da usare per farlo correggere il registro corrotto in Windows 10. Qui ripristinerai Windows 10 e così facendo ripristinerai Windows come nuovo senza errori di registro. Sebbene sia un’ottima soluzione per risolvere un problema di registro danneggiato, la maggior parte delle persone non vuole provarlo la prima volta. Il motivo è che, al riavvio di Windows 10, tutte le impostazioni di Windows verranno ripristinate e tutti i programmi installati sul PC scompariranno. Tuttavia, puoi sempre assicurarti che i tuoi file personali non vengano eliminati. Per file personali, intendo i file disponibili su unità diverse dall’unità su cui è installato il sistema operativo Windows. Quindi, se sei d’accordo con la perdita dei programmi installati, puoi seguire questo metodo. Questi sono i passaggi da seguire:

Passo 1: Dal Metodo # 3 menzionato sopra, segui il Passo 1, Passo 2e Passaggio 3 per aprire il file Risolvere problemi menu nell’ambiente di ripristino di Windows 10.

Passo 2: Dal menu Risoluzione dei problemi, selezionare Riavvia questo PC opzione.

Windowsre Reset

Passaggio 3: Ora, nella schermata successiva, seleziona il file Salva i miei file.

Ripristina i file di salvataggio

Fase 4Il tuo PC è ora pronto per un riavvio di Windows 10. Le istruzioni del riavvio guidato ti guideranno facilmente a riavviare Windows 10.

Questo processo può richiedere diversi minuti, quindi consenti il ​​riavvio di Windows 10. Potrebbero essere necessari più di un paio di minuti, quindi sii paziente. Al termine del riavvio, prova ad accedere normalmente al tuo PC e controlla se viene visualizzato o meno un errore di registro danneggiato.

Ultime parole

Il registro di Windows è una parte molto importante e sensibile. Devi prendertene cura delicatamente. Se hai trovato pezzi con metodi per modificare manualmente il registro, non seguirlo a meno che non ti assicuri che si tratti di un processo legittimo. Inoltre, se hai il minimo dubbio su ciò che stai facendo, non continuare.

Puoi anche contattare il servizio clienti del produttore del tuo PC per far riparare il registro di Windows 10 danneggiato.

.