Microsoft ha rilasciato l’ultima versione di Windows 10 2004 a maggio e da allora alcuni utenti si sono lamentati di parecchi problemi. Sebbene l’aggiornamento di Windows apporti alcune modifiche importanti e interessanti al dispositivo Windows 10, può anche creare molti problemi.

Uno di questi problemi è il “OneDrive non può connettersi a Windows“In Windows 10, versione 2004. Questo errore viene visualizzato quando apri OneDrive sul tuo dispositivo Windows 10, dove puoi anche vedere le opzioni per”Riprova“Y”Scaricare files“. Sfortunatamente, entrambe le opzioni non possono aiutare a eliminare l’errore.

Tuttavia, abbiamo provato alcune soluzioni e sembrano funzionare. Vediamo come risolvere questo problema.

Metodo 1: ripristinare l’aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004)

Una delle opzioni è ripristinare l’aggiornamento, in modo da poter tornare alla versione precedente di Windows e le cose torneranno alla normalità. Puoi invertire il Aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004) in due modi diversi. Cioè, se la prima soluzione non si applica a te, puoi provare la seconda. Vediamo come.

Soluzione 1: tramite le impostazioni di ripristino di Windows

Passo 1: premi il Vinci + me tasto di scelta rapida sulla tastiera per aprire impostazioni.

Passo 2: A impostazioni finestra, fare clic su Aggiornamento e sicurezza.

Aggiornamento e impostazioni di sicurezza

Passaggio 3: Quindi sul lato sinistro del pannello, scorri verso il basso e seleziona Recupero.

Ora sul lato destro del pannello, vai al file Torna alla versione precedente di Windows 10 e fare clic Inizio.

Clicca su Inizio (se evidenziato) e disinstallerà il file Aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004).

Aggiornamento e ripristino della protezione Torna alla versione precedente di Windows 10 Inizia

Tuttavia, per molti utenti Inizio Il pulsante potrebbe non essere evidenziato come mostrato sopra. In questi casi, sarà necessario ripristinare l’aggiornamento utilizzando il file Editor del registro. Vediamo come nella prossima soluzione.

Soluzione 2: usa l’Editor del Registro di sistema

Prima di apportare modifiche a Editor del registroAssicurati di eseguire il backup delle impostazioni dell’editor del registro. Questo per garantire che se si perdono dati di registro, è possibile ripristinarli utilizzando i dati di backup.

Passo 1: Vai alla casella di ricerca di Windows (accanto a Inizio) e digita Editor del registro.

Inizia la ricerca nell'editor del registro

Passo 2: Fare clic con il tasto sinistro sul risultato per aprire il file Editor del registro finestra.

Avvia ricerca risultati dell'editor del registro

Passaggio 3: A Editor del registro finestra, vai al percorso come mostrato di seguito:

HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetServicesCldFltInstances

Sul lato destro, vedrai un file Valore stringa chiamato DefaultInstance. Fare doppio clic per aprire il file Modifica stringa la finestra di dialogo.

Editor del registro di sistema Accedere alle istanze del percorso Istanza predefinita Fare doppio clic

Passaggio 4: A Modifica stringa finestra di dialogo, modificare il file Dati di valore campo a CldFlt.

stampa ok per salvare le modifiche e uscire.

Modifica stringa Valaue Data Cldflt Ok

Partenza Editor del registro e riavvia il PC affinché le modifiche abbiano effetto. il Aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004) ora è disinstallato e ripristinato alla versione precedente dell’aggiornamento di Windows. il tuo Una guida dovrebbe ora connettersi a Windows.

Se il problema persiste, seguire il metodo successivo come mostrato di seguito.

Metodo 2: utilizzo del prompt dei comandi

Questo metodo può essere eseguito anche in due diversi set di comandi. Vediamo come.

Soluzione 1: ripristino delle impostazioni predefinite di TCP / IP

Passo 1: Partire Inizio e scrivi Simbolo del sistema nel campo di ricerca di Windows.

Prompt dei comandi di avvio di Ricerca desktop

Passo 2: Fare clic con il tasto destro sul risultato e selezionare Esegui come amministratore. Questo aprirà il file Simbolo del sistema con diritti di amministratore.

Avvia ricerca Prompt dei comandi Fare clic con il pulsante destro del mouse su Esegui come amministratore

Passaggio 3: Come la Simbolo del sistema Si apre la finestra (Admin), digita i seguenti comandi uno per uno e premi Entra dopo ogni comando:

netsh int ip reset

netsh winsock reset

ipconfig /flushdns

Una volta completato il processo di riavvio, esci Simbolo del sistema e riavvia il tuo PC. OneDrive dovrebbe ora connettersi al tuo PC e ora puoi visualizzare i file.

Ma, se questo non funziona, puoi provare la seguente soluzione,

Soluzione 2: abilitare il driver Windows Cloud Filter (CldFlt)

Molto spesso, il problema sorge a causa di Filtro cloud di Windows (CldFlt) Driver. È possibile che il file Driver del filtro cloud non è collegato alla sincronizzazione di OneDrive. Vediamo come abilitarlo.

Passo 1: Partire Inizio e scrivi Simbolo del sistema nel campo di ricerca di Windows.

Prompt dei comandi di avvio di Ricerca desktop

Passo 2: Fare clic con il tasto destro sul risultato e selezionare Esegui come amministratore. Questo aprirà il file Simbolo del sistema con diritti di amministratore.

Avvia ricerca Prompt dei comandi Fare clic con il pulsante destro del mouse su Esegui come amministratore

Passaggio 3: Copia il seguente comando e incollalo nel file Simbolo del sistema (Amministrazione) finestra. Colpire Entra:

reg query "HKLMSoftwareMicrosoftWindows NTCurrentVersionNotificationsData" /v 41960B29A3BC0C75

Prompt dei comandi (admin) Eseguire il comando per abilitare Cldflt Enter

Una volta completato il processo, riavvia il PC (utilizzando l’estensione Ricomincia pulsante) e il problema di sincronizzazione di OneDrive con Windows dovrebbe essere risolto.