il Windows Defender è un programma di sicurezza fornito con Windows per proteggere il PC da minacce come virus, malware, spyware e altro. A volte può succedere che Windows Defender non si avvii affatto. Esistono diversi motivi per cui Windows Defender non funziona in Windows 10, ma è difficile determinare esattamente quale sia il motivo.

Qui, abbiamo compilato un elenco di soluzioni che ti aiuteranno a far funzionare nuovamente Windows Defender sul tuo PC. Scopri come risolvere il problema di Windows Defender che non si avvia in Windows 10:

Soluzione 1: disabilita / disinstalla l’antivirus

È stato scoperto che il motivo per cui Windows Defender non si avvia nella maggior parte dei casi era la presenza di software antivirus sui PC. Gli antivirus interferiscono con importanti impostazioni di Windows che potrebbero causare conflitti come questi. Se vuoi davvero eseguire Windows Defender sul tuo PC, la prima cosa da fare è disabilitare l’Antivirus sul tuo PC. Se questo non funziona, dovrai disinstallare il programma antivirus dal tuo PC.

Ricordati di disinstallare il tuo software antivirus utilizzando un file strumento di rimozione software dedicato. Questi strumenti assicurano di rimuovere gli avanzi di software, come i file inutili, e di annullare le modifiche non necessarie.

Dopo aver disinstallato l’antivirus, riavvia il PC e prova ad avviare Windows Defender. Se non si avvia, prova il metodo successivo.

Soluzione 2: aggiorna Windows 10

Secondo molti utenti, non sono stati in grado di avviare Windows Defender perché la versione di Windows 10 installata sul proprio PC non era aggiornata. Se sul PC è installata una versione precedente di Windows 10, aggiornala e verifica il problema.

Passo 1: Apri il impostazioni l’applicazione in Windows premendo il tasto Vinci + me chiavi insieme. Ora seleziona il file Aggiornamento e sicurezza opzione nel menu Impostazioni.

Aggiornamento e sicurezza

Passo 2: Si aprirà un nuovo menu di configurazione. Qui, dal pannello di sinistra, seleziona il file aggiornamento Windows opzione. Ora vai nel riquadro di destra e fai clic su Cerca aggiornamenti pulsante.

Cerca aggiornamenti

Ora il programma eseguirà la scansione del server Windows per verificare se è disponibile un nuovo aggiornamento di Windows 10. Ti verrà chiesto la stessa cosa; Segui le istruzioni sullo schermo per completare l’aggiornamento di Windows. Una volta completato l’aggiornamento e riavviato il PC, sarai in grado di eseguire Windows Defender.

Soluzione 3: eseguire la scansione SFC

SFC Scan è un’utilità della riga di comando di Windows che cerca file di sistema danneggiati o danneggiati sul tuo PC. Una volta trovati i file, lo strumento li corregge anche. Potrebbe non essere possibile eseguire Windows Defender a causa di problemi con il file di sistema. Questi sono i passaggi:

Passo 1: Apri il prompt dei comandi sul tuo PC con privilegi elevati. A tale scopo, premere Win + S, quindi nella barra di ricerca digita cmd. Ora fai clic con il pulsante destro del mouse sul file Simbolo del sistema risultato della ricerca e fare clic su Esegui come amministratore opzione.

Cmd eseguito come amministratore

Passo 2: Si aprirà la finestra del prompt dei comandi. Digita il seguente comando lì e premi il Entra chiave:

sfc /scannow

Lascia che la scansione venga eseguita; potrebbe volerci un po ‘. Al termine della scansione, riavvia il PC e prova a eseguire Windows Defender.

Soluzione 4: esegui una pulizia del registro

Un altro modo per gestire il mancato avvio di Windows Defender è eseguire una pulizia del registro. Sono disponibili molti strumenti di terze parti che possono aiutarti a pulire il registro sul tuo PC. L’esecuzione di una pulizia del registro si prenderà cura delle voci indesiderate e non necessarie nel registro.

Puoi provare CCleaner o una qualsiasi di queste alternative CCleaner per eseguire la pulizia del registro.

Soluzione 5: controlla i servizi di Windows Defender

Esistono pochi servizi in Windows responsabili dell’esecuzione di Windows Defender. Dovrai controllare se sono in esecuzione e riavviarli, oppure potresti dover modificare le loro proprietà. È così che:

Passo 1: Apri il Servizi utilità. Per questo, premi il pulsante Win + R chiavi, quindi nella casella Esegui che si apre, digitare Servizi.msc e premere il pulsante Entra chiave.

Servizi eseguiti

Passo 2: A Servizi list, cerca i seguenti servizi e assicurati che siano in esecuzione:

  • Centro di sicurezza
  • Protezione avanzata dalle minacce di Windows Defender
  • Windows Defender Firewall
  • Servizio di ispezione della rete di Windows Defender Antivirus
  • Servizio antivirus di Windows Defender

Una volta trovati questi servizi, assicurati che siano in esecuzione controllando il file Stato sezione. Se uno di questi servizi non è in esecuzione, selezionare il servizio e premere il tasto Inizio pulsante.

Servizi di difesa

Passaggio 3: In questo passaggio sarà necessario riavviare i servizi già in esecuzione. Per fare ciò, fai clic con il pulsante destro del mouse sul servizio e seleziona il file Ricomincia opzione e controlla se il difensore si avvia; in caso contrario, vai al passaggio successivo.

Riavvia il servizio

Fase 4: Fare doppio clic su ciascuno di questi servizi per aprire il file Proprietà finestra. Nella finestra Proprietà, assicurati Tipo di inizio è selezionato come Automatico. Se il tipo di avvio è impostato su qualcos’altro, modificalo in Automatico. Clicca su ok dopo aver apportato le modifiche e chiudere la finestra Servizi.

Proprietà dei servizi di difesa

Ora riavvia il PC e controlla se il problema è stato risolto.

Soluzione 6: modifica dei criteri di gruppo locale

Se Windows Defender non si avvia, potrebbe essere disabilitato dai Criteri di gruppo locali sul tuo PC. Per assicurarti che non sia così, dovrai accedere all’Editor Criteri di gruppo locali. Segui i passaggi seguenti:

Passo 1: Apri il correre premendo il pulsante Win + R tasti, quindi digita gpedit.msc e fare clic su ok pulsante.

Esecuzione di criteri di gruppo

Passo 2: Il Editor Criteri di gruppo locali la finestra si aprirà. Qui, vai al pannello di sinistra e vai alla seguente posizione:

Configurazione computer> Modello amministrativo> Componenti di Windows> Microsoft Defender Antivirus

Lgpe

Passaggio 3: Vai al riquadro di destra e fai doppio clic su Disabilita Microsoft Defender Antivirus opzione. Verrà aperta una nuova finestra; qui, assicurati che il file Non configurato l’opzione è selezionata. Clicca su ok e uscire dalla finestra Editor Criteri di gruppo locali.

Difensore non configurato

Ora riavvia il PC e verifica se puoi avviare Windows Defender.

Soluzione 7: modifica le autorizzazioni della directory Microsoft

Se la directory Microsoft in Windows non dispone delle autorizzazioni appropriate, potresti non essere in grado di avviare Windows Defender. Questi sono i passaggi da seguire per apportare le modifiche:

Passo 1: Apri Esplora file sul tuo PC e vai al seguente indirizzo:

Questo PC> Disco locale (C :)> ProgramData

Lì, individua il file Microsoft cartella, fare clic destro su di essa e selezionare la cartella Proprietà opzione.

Proprietà Microsoft

Passo 2: Nella finestra Proprietà, vai al file Sicurezza scheda e fare clic su Avanzate opzione.

Microsoft Advanced Security

Passaggio 3: Nella nuova finestra che si aprirà, cerca le voci di autorizzazione ereditate. Per questo, vedere il Ereditato da stato delle voci di autorizzazione. Se è stata ereditata un’autorizzazione, fare clic su Modifica le autorizzazioni opzione e rimuovere la voce di autorizzazione.

Eredita autorizzazioni

Dopo questo salva le modifiche ed esci da Esplora file, riavvia il PC e controlla se puoi avviare Windows Defender.

Soluzione 8: eseguire un avvio pulito

Come molti utenti hanno segnalato, eseguire un avvio pulito sul proprio PC li ha aiutati a sbarazzarsi di questo problema. È un processo abbastanza semplice e ha aiutato molti utenti a sbarazzarsi di vari errori e problemi di Windows come il mancato avvio di Windows Defender.

Ecco come riavviare il PC in modalità avvio pulito in Windows 10.

Dopo aver eseguito un avvio pulito, controlla se puoi eseguire Windows Defender.

Soluzione 9: crea un nuovo account utente

Ecco un’altra soluzione che puoi provare se nessuna delle soluzioni precedenti ha funzionato per te. Vai avanti e crea un nuovo account utente in Windows. Dopo aver creato il nuovo account, esci dal tuo profilo utente corrente e accedi con il nuovo profilo.

Ecco come creare un nuovo account utente locale in Windows 10.

Se Windows Defender non inizia a utilizzare il nuovo profilo utente, puoi continuare a utilizzare il tuo profilo originale. Se la soluzione funziona, si consiglia di utilizzare il nuovo account.

Soluzione 10: eseguire una correzione del registro

Per risolvere il problema che Windows Defender non si avvia, puoi eseguire una correzione del registro sul tuo PC. Questi sono i passaggi da seguire:

Passo 1: Aprire la casella Esegui premendo Win + R chiavi. genere regedit nella casella Esegui e seleziona ok.

Regedit Run

Passo 2: Nell’Editor del Registro di sistema, vai al riquadro di sinistra e vai al seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE> SOFTWARE> Microsoft> Windows Defender

Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file Windows Defender cartella e fare clic su Autorizzazioni opzione.

Autorizzazioni di Windows Defender

Passaggio 3: Nella finestra Autorizzazioni di Windows Defender, seleziona il file Avanzate opzione.

Difensore avanzato

Fase 4: Nella nuova finestra che si apre, seleziona il file Modificare opzione disponibile proprio accanto all’opzione SYSTEM.

Cambia annuncio

Passaggio 5: Si aprirà la finestra Seleziona utente o gruppo. Qui nel Immettere il nome dell’oggetto da selezionare Tipo di sezione Amministratore e fare clic su ok opzione.

Controlla i nomi

Passaggio 6: Tornerai alla finestra precedente. Qui, seleziona il file Sostituisci proprietario su sottocontenitori e oggetti scatola. Dopodiché, vai a Voci di autorizzazione sezione e fare doppio clic sul file Amministratore iscrizione.

Sostituisci proprietario

Passaggio 7: Nella finestra Voce di autorizzazione che si aprirà, seleziona il file Controllo totale casella di controllo e fare clic ok. Di nuovo, premi ok quindi chiudere l’Editor del Registro di sistema.

Controllo totale

Passaggio 8: Scarica il seguente file ZIP: DefenderFix. Decomprimere il file ZIP ed eseguire il DefenderFix.reg file che troverai nella cartella decompressa. Ti verrà chiesto se desideri apportare le modifiche; Per favore seleziona .

Ora riavvia il PC e controlla se Windows Defender si sta avviando.

Soluzione 11: aggiornamento sul posto di Windows 10

L’esecuzione di un aggiornamento sul posto di Windows 10 potrebbe essere l’ultima risorsa per sbarazzarsi del problema di Windows Defender che non si avvia. Un aggiornamento sul posto significa reinstallare Windows 10 sul sistema operativo attualmente installato per sostituire i file di sistema. Durante l’aggiornamento, puoi scegliere se mantenere tutti i file sul tuo PC.

Vai avanti e scarica il file Strumento di creazione di Windows Media sul tuo PC.

Esegui l’installazione e seleziona il file Aggiorna questo PC adesso opzione.

Quindi seleziona il file Scarica e installa gli aggiornamenti (consigliato) opzione.

Windows scaricherà ora i file necessari per l’aggiornamento sul tuo PC.

Ora segui le istruzioni sullo schermo e procedi con l’installazione. Quando richiesto, assicurati di selezionare il file Mantieni personali file e app opzione.

Ora una nuova versione di Windows 10 verrà installata sul tuo PC. Sarai in grado di avviare Windows Defender sul tuo PC.

.