La schermata blu della morte o BSOD è nota per i sistemi operativi Windows sin dai tempi di Windows XP. Gli utenti di Windows 10 non devono affrontare nulla di diverso. Ci sono anche una serie di errori in Windows 10 associati alla schermata blu della morte. In questo articolo parleremo dell’errore. Errore di pagina nell’area non di pagina, il che è molto frustrante. Molti utenti di Windows 10 affrontano questo problema ed è per questo che abbiamo deciso di aiutarti a risolverlo.

L’errore Errore di pagina nell’area non di pagina si verifica quando Windows non riesce a trovare un file nella sua memoria che si aspettava di trovare. Ciò potrebbe accadere a causa di problemi software o hardware. Potrebbe essere dovuto a una RAM difettosa oa un aggiornamento di Windows interrotto o solo a un driver danneggiato. Non importa il motivo, ti aiuteremo a risolvere questo problema in semplici passaggi. Segui i metodi seguenti e il problema sarà risolto.

Correggi l’errore della pagina di errore nell’area non di pagina

L’errore sta causando BSOD, ma non significa che non sarai in grado di utilizzare il tuo computer. Ogni volta che sullo schermo appare BSOD, il sistema andrà in crash, ma tra un crash e l’altro potrai usare il computer di tanto in tanto. Nel caso in cui non sia possibile accedere al computer dopo più arresti anomali, sarà necessario eseguire un hard reset. Per fare ciò, accendi e spegni il computer 3 volte. Ora riavvia il sistema in modalità provvisoria. Quando puoi usare il computer, esegui i metodi. Ora, poiché la ragione dietro il problema potrebbe essere dal lato software o hardware, dovremo analizzare entrambi. Inizieremo con il software.

Metodo 1: controlla gli errori del disco rigido (verifica del disco)

Nel primo metodo, cercheremo gli errori sul disco rigido. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Apri Cortana e digita cmd. Nei risultati, fai clic con il pulsante destro del mouse Simbolo del sistema e seleziona Esegui come amministratore.

Apri il prompt dei comandi come amministratore

Passo 2. Ora, nella finestra del prompt dei comandi, digita quanto segue e premi Invio.

chkdsk / f / r

Tipo di Chkdsk FR

Passaggio 3. stampa E sulla tastiera e completa il processo.

Chkdsk FRY

Fase 4. Ora inserisci quanto segue e premi invio.

sfc / scannow

Sfc Scannow

Al termine del processo, verifica se il problema persiste. In tal caso, segui il metodo successivo.

Metodo 2: verifica la presenza di errori di memoria

Nel prossimo metodo, controlleremo la memoria per i file danneggiati. Segui questi passaggi per farlo.

Passo 1. Vai a Cortana e digita correre. stampa Entra.

Cortana Run

Passo 2. genere mdsched.exe Fare clic su Esegui e fare clic su OK.

Esegui Mdsched

Passaggio 3. L’ultimo passaggio aprirà una finestra di dialogo. Clicca su Riavvia ora e verifica la presenza di problemi.

Riavvia Mdsched.exe ora

L’ultimo passaggio può richiedere 15-20 minuti per essere completato. Al termine, controlla per vedere se il problema è stato risolto. Se ricevi BSOD, prova il metodo successivo.

Metodo 3 – Annulla le modifiche recenti

A volte il nuovo software o hardware non è completamente compatibile con il sistema. Oppure potrebbe essere corrotto. Se di recente hai installato un nuovo software o hardware, disinstallalo e verifica se risolve il problema. Se rimuoverli non ha alcun effetto su BSOD, prova il metodo successivo.

Metodo 4: verifica la disponibilità di aggiornamenti

È noto che Windows e gli aggiornamenti dei driver causano questo errore. Quindi, in questo metodo, controlleremo entrambi per assicurarci che Windows e i driver hardware importanti siano aggiornati.

Passo 1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Pulsante Start e seleziona impostazioni.

Apri configurazione

Passo 2. Clicca su Aggiornamento e sicurezza.

Aggiornamento e sicurezza

Passaggio 3. Clicca su Cerca aggiornamenti. Lascia che controlli e se ci sono aggiornamenti in sospeso disponibili scaricali e aggiorna il tuo Windows.

Cerca aggiornamenti

Fase 4. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e seleziona Amministratore del dispositivo.

Apri Gestione dispositivi

Passaggio 5. In Gestione dispositivi, dovrai fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del dispositivo e verificare la presenza di aggiornamenti. Fallo con la tua scheda grafica, scheda audio, webcam, stampante e altri dispositivi esterni (se presenti).

Aggiorna la scheda grafica

Passaggio 6. Dopo averli aggiornati, riavvia il computer.

Controlla se questo ha risolto il problema. Se il problema persiste, prova il metodo successivo.

Metodo 5: disabilita la gestione automatica delle dimensioni dei file

Segui i passaggi per disabilitare la gestione automatica delle dimensioni dei file.

Passo 1. Aperto Windows Explorer o Esplora file e fare clic con il tasto destro del mouse Questo PC. Per favore seleziona Proprietà.

Proprietà di questo PC

Passo 2. In Proprietà, fare clic su Impostazioni avanzate di sistema nel pannello di sinistra.

Impostazioni avanzate di sistema

Passaggio 3. Nella casella Prestazioni, fare clic su impostazioni.

Impostazioni delle prestazioni

Fase 4. Adesso vai a Avanzate scheda e fare clic Modificare nella casella gratta e vinci.

Modifica della memoria virtuale

Passaggio 5. Qui, deseleziona la casella accanto a Gestisci automaticamente le dimensioni di paging per tutte le unità. Clic ok.

Gestisci automaticamente ...

Passaggio 6. Riavvia il tuo computer.

Questo dovrebbe risolvere il problema. Se il problema non viene risolto, non ci sono problemi con il software. Il motivo del problema è l’hardware. Per risolvere questo problema, apri il case della CPU e rimuovi la RAM dal suo slot. Se sono presenti più unità RAM, scambia gli slot e verifica se risolve il problema. In caso contrario, controlla solo con una barra di RAM. Se continui a vedere BSOD, dovrai sostituire la RAM.