Sebbene simile, Windows Search è indipendente da Cortana. Un bug noto con la ricerca di Windows è:

Impossibile enumerare le sessioni utente per generare gruppi di filtri.

Enumerazione delle sessioni utente per generare gruppi di filtri non riuscita

Questo errore è più comune nelle versioni di Windows 10 installate di recente. Fondamentalmente nei sistemi in cui Windows Search non è ancora stato avviato. Mentre in alcune situazioni interrompe solo la ricerca di Windows, in altre riavvia bruscamente il sistema, rendendolo un problema.

Cause

Le cause potrebbero essere un problema con il registro di sistema, la ricerca di Windows non è stata inizializzata correttamente e l’account SYSTEM non è stato aggiunto alla protezione DCOM.

Prova le seguenti soluzioni una per una per risolvere il problema:

Soluzione 1]Modificare il tipo di avvio per il servizio di ricerca di Windows

Come accennato in precedenza, la ricerca di Windows potrebbe non inizializzarsi o interrompersi ogni volta che il sistema viene riavviato. Un caso del genere indica il tipo di avvio sbagliato.

1]Premere Win + R per aprire la finestra Esegui e digitare il comando services.msc. Premi Invio per aprire il file Supervisore.

Esegui servizi

2]Trova il file Windows Search servizio nell’elenco che è ordinato alfabeticamente.

Proprietà di ricerca di Windows

3] Il tasto destro del mouse nel servizio e selezionare Proprietà.

4]Cambia il file Tipo di inizio per Automatico e fare clic Inizio.

Avvio automatico per il servizio di ricerca Windows

5]Fare clic su Applicare e così ok per salvare le impostazioni e ricomincia il sistema.

Soluzione 2]Modificare la voce del registro di ricerca di Windows

1]Premere Win + R per aprire la finestra Esegui e digitare il comando regedit. Premi Invio per aprire il file Editor del registro.

Regedit Run

2]Vai al seguente percorso:

Cerca HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE Microsoft Windows

3]Nel riquadro di destra, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla voce SetupCompletedSuccessfully. Per favore seleziona Modificare.

Configurazione completata con successo

4]Modificare il valore di Dati di valore da 1 per 0 e fare clic ok per salvare le impostazioni.

Modifica Dword

Infine riavvia il sistema

Soluzione 3]Aggiungi SYSTEM a DCOM Security

1]Premere Win + R per aprire la finestra Esegui e digitare il comando dcomcnfg. Premi Invio per aprire il file Finestra Servizi componenti.

2]Nel riquadro di destra, fare doppio clic Computer. Ora, fai clic con il tasto destro su Risorse del computer e poi su Proprietà.

Servizi componenti

3]In Sicurezza CPM scheda, selezionare Modifica limiti per aprire la finestra Autorizzazioni di accesso.

Modifica limiti

4]Fare clic su INSERISCI e poi in Avanzate nella finestra successiva.

Aggiungi avanzato

5]Fare clic su Trova adesso e visualizzerà un elenco di risultati di ricerca.

6]Seleziona SISTEMA dall’elenco e verrà aggiunto all’elenco dei limiti di sicurezza.

Cerca ora nel sistema

7]Assicurati che tutti i permessi per SISTEMAcome Accesso locale, Accesso remoto e così via sono impostati su Consenti.

Permessi di accesso

8]Fare clic su OK per salvare le impostazioni e riavviare il sistema.

Controlla se risolve il problema.