CMOS o Complementary Metal Oxide Semiconductor è un chip semiconduttore all’interno di un PC che memorizza informazioni come impostazioni del BIOS, ora e data, ecc. Ogni volta che si verifica un conflitto di dati tra il BIOS e i dati CMOS, verrà visualizzato l’errore di checksum CMOS.

Perché ricevo un errore di checksum CMOS?

Quindi quali sono i motivi che potrebbero portare a un conflitto tra BIOS e dati CMOS sul tuo PC? Bene, ci sono vari problemi che possono attivare l’errore di checksum CMOS, alcuni dei quali possono essere facilmente risolti e alcuni potrebbero persino richiedere la sostituzione dell’hardware. Diamo un’occhiata:

Arresto improprio del PC

Se non hai spento correttamente il PC, potresti ricevere l’errore di checksum. Questo perché uno spegnimento improprio non ha dato alla CPU il tempo sufficiente per generare un numero di checksum. E come sappiamo, se c’è un conflitto tra i numeri di checksum, riceverai questo errore.

Assicurati di spegnere correttamente il tuo PC andando su Energia opzione nel menu Start. Una volta avviato il processo di spegnimento, assicurati di scollegare il PC dalla fonte di alimentazione solo quando il monitor e la CPU si spengono da soli.

La batteria CMOS potrebbe essere scarica

Il chip CMOS del PC non funziona con l’ingresso di alimentazione standard, ma per funzionare richiede una piccola batteria aggiuntiva. Quando la carica della batteria è completamente esaurita, il CMOS non può generare un numero di checksum. Anche in questo caso si verifica un conflitto tra i valori di checksum del BIOS e del CMOS, causando l’errore di checksum.

BIOS danneggiato / obsoleto

Problemi con il BIOS sul tuo PC potrebbero anche essere la ragione per cui ricevi l’errore. Se il BIOS installato sul PC non è aggiornato, potrebbe entrare in conflitto con le ultime versioni del sistema operativo. Sebbene raro, potresti ricevere questo errore anche a causa di un BIOS danneggiato.

Sovraccarico di potenza

Se si verifica uno sbalzo di tensione e il PC si spegne in modo imprevisto, è possibile che venga visualizzato un errore di checksum perché il CMOS non può generare un numero di checksum.

Se la tua scheda madre è danneggiata

Una scheda madre che è stata danneggiata fisicamente potrebbe causare vari problemi, incluso l’errore di checksum CMOS. A volte anche il più piccolo danno può portare le cose in discesa.

Ora che sai quali sono le ragioni di questo errore, scopriamo come correggere l’errore di checksum CMOS in Windows 10.

Soluzione 1: riavvia il PC

Il primo passo da compiere per risolvere questo problema è riavviare il PC. Come accennato in precedenza, uno spegnimento improprio potrebbe portare a un conflitto tra il CMOS e il BIOS del PC. Quindi, riavvia correttamente il PC e verifica se questo risolve il problema.

Nella maggior parte dei casi, un semplice riavvio potrebbe funzionare, ma in caso contrario, il motivo alla base del problema potrebbe essere qualcos’altro.

Soluzione 2: controlla se la batteria CMOS è installata correttamente

CMOS

È importante che CMOS sia sempre in esecuzione durante l’utilizzo del computer. Poiché sappiamo che il CMOS funziona con una piccola batteria, qualsiasi problema potrebbe portare a problemi come l’errore di checksum CMOS.

La batteria CMOS potrebbe essere scivolata fuori posizione e causare tutti i problemi. Sebbene piccoli urti possano difficilmente spostare la batteria, sarà necessario accertarsene.

Se stai utilizzando un PC desktop, individuare il CMOS è davvero semplice. È una piccola batteria posta sulla scheda madre della CPU. Tuttavia, trovare la batteria nei laptop potrebbe essere un problema. Per questo, puoi sempre Google la posizione della batteria CMOS sul tuo laptop inserendo il nome della marca e del modello del tuo laptop.

Se vedi che la batteria deve essere regolata, fissala nella posizione definita e quindi riavvia il PC. Questo potrebbe risolvere il problema.

Soluzione 3: sostituire la batteria CMOS

Dopo aver controllato la posizione della batteria CMOS per vedere se è posizionata correttamente se si continua a ricevere l’errore di checksum in Windows 10, la batteria CMOS potrebbe essere esaurita.

Si consiglia di avere sempre a portata di mano un paio di batterie CMOS. Non costano molto e sostituirli non è un compito arduo. Chiunque abbia una conoscenza minima dell’hardware del PC può procedere con questa soluzione.

Vai avanti e sostituisci la batteria con una nuova. Mentre lo fai, assicurati di avere la batteria saldamente in posizione.

Dopo averlo fatto, riavvia il PC e verifica se l’errore di checksum CMOS è stato corretto. In caso contrario, prova la soluzione successiva.

Soluzione 4: reimpostare il BIOS del PC

Il ripristino del BIOS del PC alle impostazioni di fabbrica potrebbe aiutarti a risolvere il problema. Il BIOS del tuo PC potrebbe essere danneggiato. Eventi come un improvviso aumento di tensione o persino un attacco di malware potrebbero causare danni o malfunzionamenti della scheda madre.

Per eliminare questa probabilità, è possibile eseguire un ripristino del BIOS sul PC. Se lo fai, il BIOS si aggiornerà come nuovo e potrebbe risolvere il problema. Ma come resettare il BIOS?

Per questo, dovrai accedere alla configurazione del BIOS sul tuo computer.

Riavvia il tuo PC e non appena si accende, dovrai premere i tasti F2, F10, F11 o F12 sulla tastiera. Il tasto che devi premere per entrare nel setup è definito dal produttore e puoi vedere il tasto che devi premere non appena appare la schermata di avvio sul monitor.

Una volta entrati nella configurazione del BIOS, troverai l’opzione per ripristinare il BIOS. Premere il tasto specificato per eseguire il ripristino. La chiave di ripristino varia di nuovo in base ai produttori e se non riesci a trovare l’opzione, ti consiglio di controllare il manuale utente della scheda madre.

Dopo aver capito come, procedere con un ripristino del BIOS. Dopo il riavvio, riavvia il PC e verifica se viene ancora visualizzato l’errore di checksum CMOS.

Soluzione 5: aggiornamento del BIOS del PC

Il tuo PC potrebbe non riavviarsi e persino avere problemi se il tuo BIOS non è aggiornato. In tal caso, dovrai assicurarti che la versione aggiornata del BIOS sia installata sul tuo PC. Se non sei sicuro, puoi sempre continuare con l’aggiornamento del BIOS. Se è disponibile un aggiornamento, continua, in caso contrario, prova il passaggio successivo.

Ci sono un paio di metodi che puoi seguire per aggiornare il BIOS sul tuo PC. Il primo è attraverso il menu di configurazione del BIOS. Seguire i passaggi forniti nel metodo precedente per accedere al menu del BIOS. Quando sei lì, segui il manuale utente della tua scheda madre per aggiornare il BIOS alla versione più recente. Questo è un modo per aggiornare il BIOS.

L’altro modo per aggiornare il BIOS sul tuo PC è visitare il sito web del produttore della scheda madre che stai utilizzando. Qui, seleziona il modello di scheda madre che hai installato sul tuo PC e scarica l’ultima versione dell’aggiornamento del BIOS. Dopo aver scaricato l’aggiornamento, eseguilo sul tuo PC per avviare l’aggiornamento del BIOS.

Dopo aver aggiornato correttamente il BIOS sul tuo PC, vai avanti e riavvialo. Dopo che il PC si è riavviato correttamente, controlla se ricevi l’errore di checksum CMOS.

Soluzione 6: consultare un tecnico informatico

La scheda madre del tuo PC non è un dispositivo semplice da gestire. Se nessuno dei metodi sopra ha funzionato per eliminare l’errore di checksum CMOS in Windows 10, potresti consultare un tecnico che è bravo con i computer, in particolare le schede madri.

Un tecnico può esaminare l’hardware e il software del PC per vedere cosa sta causando esattamente l’errore di checksum sul PC.

Sebbene sia abbastanza ovvio che alcuni tecnici possano andare avanti e cercare di ingannarti, ti consiglio di consultare prima qualcuno (forse un amico) che è bravo con i computer e ha esperienza nell’affrontare i problemi della scheda madre.

La spesa massima che ci si può aspettare quando si affronta questo problema con l’aiuto di un tecnico è il costo della scheda madre insieme ai costi di servizio.

Fai attenzione ai tecnici che potrebbero truffarti. Negozia sempre il prezzo di riparazione necessario per far funzionare nuovamente il tuo PC senza problemi.

Consultare il centro di assistenza del produttore del dispositivo è sempre una buona scelta.

Soluzione 7: sostituzione della scheda madre

Assicurati di controllare il tuo PC per danni fisici alla scheda madre. Se stai usando un PC desktop, le possibilità di danneggiare la scheda madre sono maggiori di quanto lo siano normalmente con i laptop. In ogni caso, se i metodi sopra riportati non risolvono il problema, vai avanti e controlla la scheda madre del tuo PC per danni, anche i più piccoli.

Se trovi danni che compromettono i chip o l’hardware della scheda madre, vai avanti e chiedi a un tecnico di controllarlo. Se non è possibile fare nulla per salvare la scheda madre, sostituirla. Ma assicurati sempre che la scheda madre abbia davvero bisogno di essere sostituita.

Parole di chiusura

Alla fine, il motivo per cui ricevi un errore di checksum CMOS sul tuo PC dovrebbe essere principalmente problemi di batteria della scheda madre. È improbabile che tu abbia bisogno di qualsiasi tipo di sostituzione. Ma se lo fai e le situazioni lo giustificano, dovrai considerare la sostituzione.

.