La relazione tra Windows 10 e gli errori non è nascosta a nessuno. Quando Windows 10 è stato rilasciato per la prima volta, ci erano state promesse molte nuove funzionalità. Certo, ci sono tantissime nuove fantastiche funzionalità. Ma il sistema operativo è anche pieno di bug e glitch.

L’ultimo nella lunga lista di errori di Windows 10 è l’errore del file system (–2018375670). Questo errore è correlato al disco rigido. Diversi utenti di Windows 10 hanno segnalato che questo errore ha iniziato a comparire dopo l’aggiornamento a Windows 10. E da allora, ogni volta che provano ad aprire un file, questo errore appare sullo schermo.

Se sei anche uno di quegli utenti di Windows 10 che sono affetti da questo fastidioso errore, non c’è più nulla di cui preoccuparsi. In questo articolo, ti aiuteremo a sbarazzarti di questo errore usando i nostri metodi. Devi solo seguire i metodi uno per uno, fino a quando il problema non viene risolto.

Come correggere l’errore del file system (–2018375670)

Oltre agli errori del disco, questo errore può anche essere causato da file di sistema danneggiati, driver obsoleti, malware o infezioni da virus o applicazioni in conflitto. Quindi uno per uno proveremo a risolvere questo errore risolvendo le possibili ragioni alla base. Eseguire i metodi finché il problema non viene risolto.

Nota: Ad un certo punto, questo errore può causare il blocco di Windows nel ciclo BSOD e l’impossibilità di accedere al computer. Quindi, se sei bloccato anche nel ciclo BSOD, devi avviare in modalità provvisoria e quindi seguire i metodi. Per ulteriori informazioni su come avviare in modalità provvisoria, vai a Come avviare Windows 10 in modalità provvisoria. È possibile eseguire i metodi 5 e 6 per accedere facilmente alla modalità provvisoria.

1. Ripara i file di sistema danneggiati (Metodo di lavoro)

Nel primo metodo, proveremo a risolvere questo errore riparando i file di sistema danneggiati utilizzando l’estensione comando chkdsk. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Dopo l’avvio in modalità provvisoria, è necessario aprire il prompt dei comandi come amministratore. Per fare ciò, vai su Cortana e digita Simbolo del sistema nell’area di ricerca. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse su Simbolo del sistema dai risultati della ricerca e seleziona Esegui come amministratore. Quando viene richiesto con una finestra di dialogo per confermare se si desidera aprire il prompt dei comandi in modalità amministratore, selezionare pulsante.

Prompt dei comandi come amministratore

Passo 2. Ora, digita il seguente comando nella finestra del prompt dei comandi e premi Entra.

chkdsk /f

Il controllo del driver Chkdsk ha rilevato una violazione di Windows 10

Passaggio 3. il chkdsk Il comando cercherà i file danneggiati e li sostituirà. Poiché questo metodo richiede il blocco del disco, potrebbe apparire un messaggio che richiede di eseguire il comando durante il successivo riavvio del sistema. In tal caso, premere E.

Al successivo riavvio del sistema, il comando chkdsk eseguirà la sua operazione. Questo dovrebbe risolvere il problema. Se il problema persiste, prova il metodo successivo.

2. Verificare la presenza di virus e malware

Nel prossimo metodo, cercheremo malware e virus. E se ci sono, li metteremo in quarantena. Per eseguire questo metodo, puoi optare per un antivirus di terze parti o Windows Defender. Assicurati che il tuo software antivirus sia aggiornato, quindi esegui una scansione completa del computer alla ricerca di malware e virus. L’antivirus / difensore troverà e risolverà il virus / malware se ne trova.

Questo metodo dovrebbe risolvere il problema. Se stai ancora riscontrando l’errore, prova il seguente metodo.

3. Eseguire il Controllo file di sistema

Verificheremo la presenza di file più danneggiati e proveremo a ripararli utilizzando il Controllo file di sistema o la scansione SFC. La scansione SFC è uno strumento integrato di Windows 10, che cerca i file di sistema danneggiati. Se sul tuo computer sono presenti file danneggiati, questa scansione li risolve. I file danneggiati sono uno dei motivi dell’errore. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Dopo l’avvio in modalità provvisoria, è necessario aprire il prompt dei comandi come amministratore. Per fare ciò, vai su Cortana e digita Simbolo del sistema nell’area di ricerca. Ora, fai clic con il tasto destro su Simbolo del sistema dai risultati della ricerca e seleziona Esegui come amministratore. Quando viene richiesto con una finestra di dialogo per confermare se si desidera aprire il prompt dei comandi in modalità amministratore, selezionare pulsante.

Prompt dei comandi come amministratore

Passo 2. L’ultimo passaggio aprirà il file Simbolo del sistema finestra. Ora, nella finestra del prompt dei comandi, digita il seguente comando e premi Entra.

sfc /scannow

Scansione sfc

Dopo aver eseguito l’ultimo passaggio, ora non resta che attendere che il comando termini il suo processo. Il processo può richiedere più di 15 minuti, quindi dovrai essere paziente. Quando l’SFC ha terminato la scansione e la riparazione dei file danneggiati, riavviare il computer.

Se questo metodo non ha funzionato per te e hai ancora l’errore, segui il seguente metodo.

4. Eseguire una pulizia del disco

In questo metodo, proveremo a correggere l’errore ripristinando la salute del disco utilizzando la scansione DISM. Scansione DISM o Deployment Image & Service Management è un altro strumento integrato per la risoluzione dei problemi di Windows 1st che trova e corregge i file di sistema danneggiati. Fondamentalmente, DISM corregge i file corrotti che non sono stati rilevati dalla scansione SFC oi file corrotti che non consentivano alla scansione SFC di eseguire correttamente il suo funzionamento. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Dopo l’avvio in modalità provvisoria, è necessario aprire il prompt dei comandi come amministratore. Per fare ciò, vai su Cortana e digita Simbolo del sistema nell’area di ricerca. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse su Simbolo del sistema dai risultati della ricerca e seleziona Esegui come amministratore. Quando viene richiesto con una finestra di dialogo per confermare se si desidera aprire il prompt dei comandi in modalità amministratore, selezionare pulsante.

Prompt dei comandi come amministratore

Passo 2. L’ultimo passaggio aprirà la finestra del prompt dei comandi. Ora, digita i seguenti comandi nella finestra del prompt dei comandi e premi Entra dopo aver digitato ogni comando.

DISM.exe /Online /Cleanup-image /Scanhealth

DISM.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth

Passaggio 3. Riavvia il tuo computer.

Fase 4. Dopo aver riavviato il computer, eseguire nuovamente la scansione SFC (metodo 3).

Questo metodo dovrebbe risolvere il problema. Se l’errore persiste, prova il metodo successivo.

5. Reimpostare la cache di Windows

È noto anche che il ripristino della cache di Windows risolve il problema per molti utenti. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Apri Esegui. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file Menu iniziale e selezionare correre.

Corri corri

Passo 2. L’ultimo passaggio aprirà il file correre finestra. genere wsreset.exe nella finestra Esegui e fare clic su ok.

Wsreset.exe 1

Passaggio 3. L’ultimo passaggio ripristinerà la cache di Windows. Successivamente, riavvia il computer.

Questo dovrebbe risolvere il problema. Se il problema persiste, segui il metodo successivo.

6. Verificare la presenza di aggiornamenti di Windows

A volte l’errore a malapena risolvibile viene risolto con un piccolo aggiornamento di Windows. Microsoft rilascia frequenti aggiornamenti di Windows, che risolvono molti problemi. Inoltre, se il tuo Windows non è stato aggiornato per molto tempo, possono verificarsi numerosi problemi. Pertanto, cerca Windows Update. E se ci sono aggiornamenti in sospeso, scaricali e installali. È possibile accedere a Windows Update da impostazioni.

7. Utilizza il tema predefinito di Windows 10

Molti utenti hanno riferito che nulla ha funzionato per loro e il semplice utilizzo del tema predefinito di Windows 10 ha risolto il problema. Ciò può accadere perché è noto che i temi non salvati causano errori del file di sistema. Quindi in questo metodo proveremo a risolvere il problema impostando il tema predefinito di Windows 10 come attivo. Segui i passaggi per eseguire questo metodo.

Passo 1. Se non riesci ad accedere al tuo computer, avvia in modalità provvisoria.

Passo 2. Ora, fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto sullo schermo del desktop e seleziona Personalizzare.

Apri Personalizza

Passaggio 3. A Personalizzazione finestra, selezionare Temi dal lato sinistro della finestra.

Seleziona gli argomenti

Fase 4. Adesso cerca Windows 10 tema e selezionalo.

Seleziona il tema di Windows 10

Passaggio 5. Dopo aver eseguito l’ultimo passaggio, riavvia il computer.

Questo dovrebbe risolvere il problema.

Non vediamo l’ora di aiutarti a eliminare l’errore. Se sei riuscito a correggere questo errore utilizzando un altro metodo o se hai domande sul problema, menzionalo di seguito nei commenti.