Il servizio eseguibile antimalware o MsMPEng.exe è un servizio di Windows responsabile dell’esecuzione di attività di sicurezza e della protezione del PC da minacce come virus e malware. Può accadere che il servizio MsMPEng.exe utilizzi risorse della CPU insolitamente elevate. Sebbene sia abbastanza normale che l’eseguibile del servizio antimalware a volte utilizzi un utilizzo elevato della CPU, saprai che è insolito quando questo continua a verificarsi più frequentemente.

Come attività in background, il servizio eseguibile antimalware dovrebbe utilizzare non più del 50% delle risorse della CPU, anche questo per un periodo relativamente più breve. Tuttavia, se il servizio continua a utilizzare continuamente risorse elevate della CPU (al momento più del 50%) e influisce su altre applicazioni in modo che non funzionino correttamente, è necessario agire contro di esso.

Il servizio antimalware eseguibile è un virus?

Si potrebbe pensare che MsMPEng.exe sia un virus a causa del suo elevato utilizzo della CPU, ma non lo è. È un servizio Windows predefinito che ha lo scopo di mantenere il tuo PC al sicuro da minacce esterne. L’utilizzo insolitamente elevato della CPU di questo servizio può verificarsi a causa di conflitti interni sul PC.

Prima di cercare soluzioni per sbarazzarsi del servizio eseguibile del servizio antimalware sul tuo PC, ecco un paio di cose per assicurarti:

Il servizio MsMPEng.exe occupa più del 50% delle risorse?

In generale, questo servizio dovrebbe occupare circa il 50% delle risorse. Se è superiore al 50%, potrebbe esserci un problema.

Da quanto tempo il servizio MsMPEng.exe consuma elevate risorse della CPU?

Se il servizio ti infastidisce di tanto in tanto o sei lì da più di pochi minuti, dovresti cercare delle soluzioni. Questo servizio di solito è attivo per alcuni minuti e libera le risorse della CPU non appena completa il suo compito.

Soluzione 1: disabilitare la protezione in tempo reale

La funzionalità di protezione in tempo reale in Windows 10 è associata al servizio eseguibile del servizio antimalware. Quando si disabilita la protezione in tempo reale, il servizio MsMPEng.exe non verrà attivato automaticamente, evitando l’elevato utilizzo della CPU che ha consumato. Segui i passaggi seguenti per applicare questa modifica al tuo PC:

Passo 1: Apri il impostazioni applicazione premendo il tasto Vinci + me chiavi. Nell’app Impostazioni, seleziona il file Aggiornamento e sicurezza opzione.

Aggiorna la sicurezza

Passo 2: Nella finestra Aggiornamento e sicurezza, vai al riquadro di sinistra e seleziona il file Windows Defender opzione. Ora vai al pannello di destra e usa l’interruttore a levetta sotto il file Protezione in tempo reale per spegnerlo.

Msmpeng

Dopo aver apportato questa modifica, esci da impostazioni applicazione e riavvia il PC. Dopo il riavvio, controlla se il problema di utilizzo elevato della CPU di MsMPEng.exe ti dà ancora fastidio.

Soluzione 2: modifica la pianificazione di Windows Defender

Windows Defender è programmato per eseguire la scansione del PC dopo intervalli di tempo regolari. Se non vuoi che il servizio eseguibile del servizio antimalware ti disturbi con un utilizzo elevato della CPU, puoi disabilitare la sua pianificazione. A tale scopo, è necessario apportare modifiche al file Agenda. Questi sono i passaggi:

Passo 1: Stampa Win + S sulla tastiera per aprire il pannello di ricerca di Windows. Qui, digita calendario, quindi, nei risultati della ricerca, seleziona Agenda.

Ricerca Utilità di pianificazione

Passo 2: Vedrai una serie di pannelli nella finestra dell’Utilità di pianificazione che si apre. Vai al pannello più a sinistra e vai alla seguente posizione:

Task Scheduler Library > Microsoft > Windows > Windows Defender

Passaggio 3Ora vai al pannello in alto al centro dove vedrai quattro attività di Windows Defender. Fare clic con il tasto destro su ciascuna delle attività e selezionare il file disattivare opzione.

Utilità di pianificazione di Defender

Dopo aver applicato le modifiche, chiudere la finestra dell’Utilità di pianificazione. Riavvia subito il tuo PC. Il problema di utilizzo elevato della CPU del servizio antimalware non ti disturberà più.

Soluzione 3: prova un software antivirus di terze parti

Windows Defender sul tuo PC ha il compito di proteggerti dalle minacce. Durante l’esecuzione di scansioni tempestive sul PC, Windows Defender potrebbe bloccarsi a causa di alcuni problemi. Questo è il motivo dell’elevato utilizzo della CPU di MsMPEng.exe. Uno dei metodi per impedire a questo servizio di influire sulle prestazioni del PC è eseguire un software antivirus di terze parti.

Questi sono alcuni dei migliori programmi antivirus gratuiti per Windows 10. Installa uno di questi programmi antivirus sul tuo PC. In questo modo si disabiliterà Windows Defender sul PC, poiché il software antivirus prende il sopravvento per la sicurezza. In questo modo, non dovrai affrontare alcun problema relativo al servizio eseguibile del servizio antimalware.

Soluzione 4: disabilita Windows Defender

Se lo desideri, puoi persino disabilitare Windows Defender in modo permanente in Windows 10. Sebbene in Windows non sia disponibile un’impostazione diretta per arrestare Windows Defender in modo permanente, puoi farlo apportando alcune modifiche nell’editor del registro.

Prima di apportare modifiche all’editor del registro, è sempre una buona idea creare un backup del registro. In questo modo, puoi ripristinare le modifiche apportate al registro di Windows nel caso in cui qualcosa vada storto o se desideri riattivare Windows Defender. Ecco come eseguire il backup delle impostazioni dell’Editor del Registro di sistema in Windows 10.

Diamo un’occhiata ai passaggi per disabilitare Windows Defender nell’editor del registro:

Passo 1: Stampa Win + R sulla tastiera per aprire il file correre la finestra di dialogo. Qui, digita regedit e premere il pulsante Entra chiave.

Regedit Run

Passo 2: Nella finestra dell’Editor del Registro di sistema che si apre, vai al riquadro di sinistra. Qui, vai al pannello di sinistra e vai alla seguente posizione:

HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREPoliciesMicrosoftWindows Defender

Passaggio 3: Vai al pannello di destra adesso. Qui troverai una chiave chiamata DisableAntiSpyware. Fare doppio clic su di esso per modificare il valore della chiave. Si aprirà una nuova finestra secondaria. Qui nel Dati di valore campo cambia il valore in 0 (zero) come mostrato nello screenshot qui sotto. Dopo aver inserito il valore, fare clic su ok per salvare le modifiche.

Disabilita lo spyware

Ora esci dall’Editor del Registro di sistema e riavvia il PC. Una volta riavviato il PC, Windows Defender verrà disabilitato in modo permanente. In questo modo, il problema di utilizzo elevato della CPU del servizio Antimalware eseguibile non ti disturberà più.

Ora ogni volta che senti la necessità di Windows Defender sul tuo PC, puoi sempre tornare all’Editor del Registro di sistema, seguire gli stessi passaggi sopra menzionati e modificare il valore da 0 a 1.

Soluzione 5: aggiungi l’eseguibile del servizio antimalware all’elenco di esclusione di Windows Defender

Un altro modo per sbarazzarsi del processo MsMPEng.exe che soffoca le risorse del PC è aggiungerlo all’elenco di esclusione di Windows Defender. La soluzione può sembrare complessa da eseguire, ma è molto semplice; segui i passaggi seguenti:

Passo 1: Apri il impostazioni applicazione sul tuo computer. Per farlo, premi semplicemente il tasto Vinci + me chiavi insieme. Nell’app Impostazioni, seleziona l’opzione chiamata Aggiornamento e sicurezza.

Aggiorna la sicurezza

Streptococco 2: Nella finestra dell’applicazione Impostazioni, selezionare il file Windows Defender opzione disponibile sul pannello di sinistra. Ora seleziona il file Aggiungi un’esclusione opzione disponibile nel riquadro di destra sotto il file Esclusione sezione.

Aggiungi un'esclusione

Passaggio 3: Nella finestra successiva che si apre, vai al file Processi sezione e seleziona il file Escludi un processo .exe, .com o .scr.

Escludi Escludi

Fase 4: Nella schermata successiva, digita MsMpEng.exe nella casella come mostrato di seguito, quindi fare clic su ok pulsante.

Msmpeng Exclude

Quello è. Ciò escluderà il processo eseguibile del servizio antimalware dall’elenco dei processi di avvio di Windows. In questo modo, non sarai più influenzato dall’elevato utilizzo della CPU. Basta riavviare il PC una volta dopo aver applicato le impostazioni di cui sopra.

Parole di chiusura

È possibile scegliere una delle soluzioni sopra menzionate per eliminare il problema di utilizzo elevato della CPU del servizio Antimalware eseguibile in Windows 10. Nel caso in cui si finisca per disabilitare Windows Defender, si consiglia di utilizzare un software antivirus sul PC. È importante mantenere il PC al sicuro da minacce come virus, malware e attacchi spyware.

Assicurati di menzionare quale dei metodi sopra ha funzionato per te e come. Sarebbe davvero utile per altri utenti che affrontano problemi simili.

.