Con il rilascio di Windows 10, c’era un problema senza fine ad esso associato. Ogni volta che l’utente di Windows 10 ha qualche problema, si consiglia sempre di aggiornare il driver. L’utente, senza ulteriori indugi, tenta di aggiornarlo senza sapere se sta realmente causando un problema. In questi casi, trovare il motivo principale alla base del problema può aiutare l’utente a risolverlo in una certa misura. Il motivo principale per scrivere questo post è aiutare l’utente a identificare se un driver sta causando problemi in Windows 10
L’utility Driver Verifier monitora la modalità kernel di Windows e il driver grafico. È incluso in tutte le versioni di Windows dal 2000 e viene utilizzato per rilevare e risolvere molti problemi di driver noti per causare arresti anomali del sistema, danneggiamento o qualsiasi altro comportamento imprevedibile.
Con l’aiuto di Driver Verifier, l’utente può controllare e identificare se il driver sta causando problemi sul sistema Windows 10.
NOTA: l’utente deve eseguire un backup di tutti i dati e file importanti. È necessario eseguire il controllo driver solo sul computer di prova o sul computer che si sta testando e debug.

I seguenti sono i passaggi da seguire:

Come identificare se un driver sta causando problemi in Windows 10
PASSAGGIO 1: fare clic sul pulsante di avvio e digitare “verificatore” nel pannello di ricerca e premere invio.

FASE 2: Apparirà un messaggio di conferma sullo schermo!
“Vuoi consentire a questa applicazione di apportare modifiche al tuo PC”?
Premi sì!

indicatore di controllo
FASE 3: Sullo schermo apparirà una finestra del gestore di Driver Verifier. Fare clic sulla casella che mostra la dichiarazione
“Crea una configurazione personalizzata per lo sviluppatore del codice”
Fare clic su Avanti!

creare adattamento personalizzato
FASE 4: Apparirà una nuova finestra di dialogo sullo schermo. Consisterà in diverse impostazioni individuali. Seleziona tutte le opzioni lasciando solo due opzioni denominate come Simulazione casuale con poche risorse Y Conformità DDI visualizzato nell’elenco e passare a quello successivo.

creare-impostazioni-personalizzate-deselezionare
PASSAGGIO 5: fare clic sulla casella della radio nella finestra di controllo del driver che dice “Seleziona il nome del driver da un elenco”
Premi Avanti!

seleziona-nome-controller-da-elenco
FASE 6: Ci vorrà del tempo per scansionare tutti i dettagli. Sullo schermo apparirà una finestra di dialogo composta da un ampio elenco di nomi di driver.
Seleziona tutte le caselle in cui non è scritto Microsoft Corporation, il che significa che scegli tutti i driver che non sono forniti da Microsoft e premi il pulsante Fine.

selezionare il nome del driver da un elenco non Microsoft
FASE 7: Apparirà una nuova finestra di dialogo sullo schermo che chiede all’utente di riavviare il computer.
Il messaggio dice: “È necessario riavviare il computer affinché le modifiche abbiano effetto”
Premi sì!
PASSAGGIO 8: il sistema Windows 10 si riavvia e viene visualizzata una schermata blu. Fare clic su Continua per avviare il computer in modalità normale.
Se viene visualizzata l’interfaccia di risoluzione dei problemi, premere “continua” e se continua a comparire ancora e ancora, premere “riavvia” e aggiornare il computer in modo che i file rimangano al sicuro
PASSAGGIO 9: quando sullo schermo viene visualizzata la schermata del desktop, fare clic sul pulsante di avvio e digitare il comando al prompt dei comandi con privilegi elevati.
“Verifica / interrogazione”
Premere Invio!
PASSO 10: La verifica del driver è iniziata e ci vorranno circa 36 ore per verificare che tutti i driver che l’utente ha selezionato funzionino correttamente o meno e quindi aiuterà l’utente a identificare se un driver sta causando problemi nel sistema Windows 10 .. Ci possono essere possibilità che il sistema si blocchi, qui l’utente deve premere continua!
PASSO 11: Se il sistema si blocca molto frequentemente, avvia il computer in modalità provvisoria e inserisci il comando per arrestare il controllo.
checker / reset