BitTorrent è un protocollo basato sulla condivisione di file peer-to-peer e viene utilizzato per la condivisione e il download di file su Internet. Un torrent può essere scaricato utilizzando il file torrent che memorizza i metadati sul torrent o un collegamento magnetico che fornisce informazioni su di esso. Sebbene i torrent possano essere scaricati utilizzando un client come BitTorrent o Vuze, a volte l’uso di questo software o del protocollo P2P stesso può essere bloccato dal provider di servizi Internet (ISP) o dall’istituto. Questo perché molte persone usano questa tecnologia per condividere contenuti piratati, che tra l’altro è illegale. Ma ci sono molti utenti legittimi che utilizzano anche il protocollo BitTorrent per condividere i dati. Anche se non ci sono restrizioni impostate dal tuo ISP o istituto, puoi utilizzare questo metodo per scaricare file torrent senza utilizzare un client. Quindi un metodo semplice è utilizzare un servizio cloud che memorizza nella cache il torrent necessario per il download e lo memorizza sul tuo server. Ci sono molti vantaggi nell’usare questo metodo.

  • Ovviamente non hai bisogno di un client torrent.
  • È possibile scaricare file utilizzando un browser web.
  • È possibile scaricare file anche se non sono presenti seeder una volta che il file è stato memorizzato nella cache sul server.
  • La maggior parte di questi servizi offre velocità di download elevate.

Di seguito sono riportati alcuni siti Web che forniscono questo servizio GRATUITAMENTE ma con un limite di dimensione del file.

Seedr è un nuovo fornitore di questo servizio e le funzionalità che offrono sono promettenti anche al livello gratuito. Ottieni 2 GB di spazio quando ti registri, che puoi aumentare fino a 6 GB invitando i tuoi amici. Per aggiungere un torrent a Seedr, accedi prima al tuo account. Quindi aggiungi torrent utilizzando un file torrent o un collegamento magnetico. Una volta che il torrent è stato memorizzato nella cache sul tuo server, puoi fare clic sul pulsante di download per scaricare il torrent.

seedr1

seedr2

Bitport è anche un nuovo servizio di archiviazione cloud torrent e offre un limite di dimensioni di file di 2 GB nel suo livello gratuito. L’interfaccia è semplice e facile da usare per un utente normale, proprio come il servizio sopra menzionato. Puoi aggiungere un torrent utilizzando un file torrent o un collegamento magnetico nel modulo “Aggiungi nuovo torrent”. Quindi, dopo aver scaricato i file sul tuo server, puoi selezionare la cartella torrent che desideri inserire e fare clic su “Scarica questa cartella come file ZIP” per scaricarla sul tuo computer. Sebbene il servizio sia buono, il traffico di download si ricarica solo a 100 MB / ora ed è un enorme svantaggio, soprattutto se hai più torrent da scaricare.

bitport1

bitport2

bitport3

ZBIGZ è un altro sito Web che offre questo tipo di servizio con un’opzione di livello gratuito. Puoi aggiungere torrent usando file torrent o link magnetico. Dopo aver aggiunto il torrent, puoi scaricarlo facendo clic sul pulsante “Scarica come ZIP”. Ti consentono di scaricare torrent inferiori a 1 GB nel piano gratuito. Limitano anche la velocità di download sull’account gratuito. Quindi usalo solo se gli altri non funzionano in quanto presenta questi svantaggi.

zbigz1

zbigz2

FileStream è un altro sito Web per l’archiviazione cloud e il suo account gratuito ha un limite di archiviazione di 1 GB. Per aggiungere un torrent al tuo account, puoi caricare il file torrent e quindi fare clic sul pulsante “Download”. Dopo che il file è stato copiato sul tuo server, puoi scaricarlo facendo clic sul pulsante Scarica file. Sebbene il loro servizio sia utilizzabile, il sito Web ha un’interfaccia utente goffa ed è un po ‘datato.

filestream1

filestream2

NON utilizzare questi metodi per scaricare contenuti piratati per evitare problemi legali. Spero che questo articolo ti abbia aiutato a scaricare torrent senza utilizzare un client BitTorrent.