Quando scarichi un file da Internet e lo salvi sull’unità NTFS, il sistema operativo Windows aggiunge metadati specifici a questi file scaricati. Questi metadati sono considerati allegati. Questa è l’operazione predefinita eseguita dal sistema operativo Windows. Quando si tenta di aprire o eseguire file scaricati, il sistema ti bombarda con avvisi di sicurezza che affermano che “il file proviene da una fonte sconosciuta e potrebbe essere una minaccia per la sicurezza”. Questa è una fastidiosa impostazione predefinita del sistema operativo Windows 10 che impedisce di aprire o eseguire direttamente i file scaricati.

I metadati sono noti come dati che descrivono altri dati. Meta è un prefisso utilizzato nella tecnologia dell’informazione e generalmente significa “una definizione o descrizione sottostante. I metadati aggiunti come allegato al file scaricato sono noti come Informazioni sulla zona. Le informazioni sulla zona sono un file invisibile che viene memorizzato insieme al file scaricato sotto forma di un flusso di dati alternativo. Sia il file scaricato che i metadati vengono archiviati nella stessa posizione.

Pertanto, quando Esplora file apre il file, trova le informazioni sulla zona allegate archiviate nella stessa posizione e controlla se provengono dall’esterno. Presto, l’avviso di Windows Smart Screen appare come “Windows Smart Screen ha impedito l’avvio di un’applicazione non riconosciuta. L’esecuzione di questa applicazione potrebbe mettere a rischio il tuo PC. “

Quando si disabilita il messaggio del display intelligente, viene visualizzata un’altra finestra di dialogo con l’opzione per eseguire o annullare.

Ora l’utente deve sbloccare manualmente i file scaricati. Questo può essere fatto facendo clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionando l’opzione delle proprietà dal menu. Quindi seleziona la scheda Generale e seleziona la casella di controllo chiamata “Sblocca”: ma il processo è noioso e richiede tempo. Lo sblocco di tutti i file con questo metodo è sorprendentemente lento.

Concentriamoci invece sulla misura preventiva e impediamo alle finestre di aggiungere ulteriori informazioni sulla Zona.

Se non ci sono informazioni sulla zona, non ci sono avvisi di sicurezza dello schermo intelligente e non è necessario sbloccare i file di download.

Metodo per disabilitare il blocco dei file in fase di download

Nel caso in cui il tuo editor di Windows 10 non venga fornito con le app Criteri di gruppo, puoi optare per una semplice ottimizzazione del registro.

Passo 1 – Premi il Tasti Windows + R sulla tastiera contemporaneamente.

Viene visualizzata la finestra di dialogo Esegui.

Passo 2 – Scrivere regedit senza virgolette e premi il tasto Invio dalla tastiera

Esegui Regedit

Questo, a sua volta, aprirà l’Editor del Registro di sistema.

Passaggio 3 – Quando viene visualizzata la casella UAC (controllo dell’account utente), selezionare sì

Passaggio 4 – Vai a quanto segue Chiave di registro

HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionPolicies

Passaggio 5 – Fare clic con il tasto destro su Politiche e creare una nuova chiave Files allegati se non esiste.

Nuova politica chiave

Passaggio 6: fare clic con il pulsante destro del mouse su Files allegati e scegli Nuovo> valore DWORD (32 bit). Dai un nome a questo SaveZoneInformation .

Allegati a 32 bit

Passaggio 7: fare clic con il pulsante destro del mouse su Appena creato SaveZoneInformation e scegli Modificare.

Savexoneinformation Edit

Passaggio 8: cambia il tuo dati di valore per 1.

Savezoneinformation 1

Quello è. In futuro, se desideri annullare questa modifica, elimina SaveZoneInformation .

Come disabilitare il blocco dei file scaricati in Windows 10 modificando gpedit

Passaggio 1 Digitare gpedit.msc nel menu di avvio

Questo aprirà il file Editor criteri di gruppo

Passaggio 2 Vai a Impostazioni utente e seleziona Modelli amministrativi.

Passaggio 3 Procedere al componente Windows e quindi scegliere Responsabile allegati

Passaggio 4 per abilitarlo, fare doppio clic sull’impostazione del criterio “Non conservare le informazioni della zona nei file allegati”

Passaggio 5 dopo l’attivazione, fare clic su ok

Questo metodo è efficace per rimuovere il blocco di sicurezza non necessario imposto da Windows sui file scaricati da Internet. Poiché le informazioni sulla zona non vengono salvate come allegati, Esplora file non avrà allegati da verificare.