Molti utenti di Chrome hanno segnalato “Impossibile trovare l’indirizzo DNS del server” DNS DNS_PROBE_FINISHED_NXDOMAIN errore durante l’utilizzo di Chrome. Ecco un metodo di lavoro al 100% per risolvere questo problema. Nota che in questa pagina sono descritti più metodi e non è necessario provarli tutti. Può accadere che utilizzando uno qualsiasi di essi il problema venga risolto. Quindi, proviamo a risolvere questo problema.

Dns Probe Finished Errore Nxdomain Indirizzo server non trovato

Correzione 1: modifica delle impostazioni del server DNS

1 – Tenere premuto tasto con il logo di Windows e quindi premere R per aprire la casella di comando Esegui.

2 – Scrivi pannello di controllo in esso e colpisci tasto Invio per aprire il pannello di controllo.

Pannello di controllo Windows 10

3 – Ora cerca Rete e condivisione nella casella di ricerca.

4 – Fare clic su Centro connessioni di rete e condivisione icona.

Centro di condivisione in rete

5 – Ora scegli Modifica le impostazioni dell’adattatore dal menu di sinistra.

Modifica le impostazioni dell'adattatore

6 – Fare clic con il tasto destro sull’icona di connessione. Potrebbe essere WiFi o connessione alla rete locale / Ethernet nel tuo caso.

7 – Fare clic su Proprietà.

Proprietà Wi-Fi Windows 10

8 – Ora, Doppio click sopra Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4).

Caso 1 – Se l’opzione “Ottieni indirizzo server DNS automaticamente” non è selezionata.

Selezionare Ottieni automaticamente l’indirizzo del server DNS opzione e premere ok ed esci.

Se ottieni il server DNS automaticamente, Windows 10

Caso 2 – Se l’opzione “Ottieni automaticamente indirizzo server DNS” è già selezionata.

Seleziona “Utilizza i seguenti indirizzi di server DNS” opzione.

9 – Ora aggiungi i seguenti indirizzi del servizio Google Public DNS nel campo.

  • Server DNS preferito: 8.8.8.8
  • Server DNS alternativo: 8.8.4.4

10 -Premere Ok ed esci.

Il problema relativo all’impossibilità di trovare l’indirizzo DNS del server deve ora essere risolto.

Correzione 2: cancella la cache dell’host di Chrome

1 – Apri Google Chrome

2 -Ora, copia e incolla l’indirizzo indicato di seguito sulla barra degli indirizzi di Chrome e premi Invio.

chrome://net-internals/#dns

3 -Ora, fare clic su Pulsante Cancella cache host mostrato sullo schermo.

Chrome Cancella cache host

Ora vai avanti e controlla che il tuo problema sia stato risolto o meno.

Correzione 3: svuota le impostazioni DNS tramite il prompt dei comandi

1 – Premere tasto logo Windows e R insieme sulla tastiera.

2 – Tipo cmd in esso e quindi premere CTRL + MAIUSC + INVIO per aprire il prompt dei comandi come amministratore.

Cmd Esegui amministratore

3 – Ora scrivi il comando dato di seguito e premi invio.

ipconfig /flushdns

Cmd Flush Dns

4 – Scrivi di nuovo il comando indicato di seguito e premi invio.

ipconfig /renew

5 -Una volta ancora, esegui il comando indicato di seguito e premi invio.

ipconfig /registerdns

6 -Ora, chiudere la finestra del prompt dei comandi e riavviare il PC.

Molto probabilmente il tuo problema deve essere risolto.

Correzione 4 – Svuota cartella ecc. Sul tuo PC

1 – Copia e incolla la seguente posizione nella barra degli indirizzi di Explorer sul tuo PC Windows.

C:WindowsSystem32driversetc

2 – Ora, seleziona e Elimina tutti i file qui.

Elimina host Etc Min

Non preoccuparti. È sicuro. Ora, ancora una volta apri Chrome e prova ad accedere a Internet.

Correzione 5: riavvia il servizio client DNS

1 – Premere Tasto con il logo di Windows e R insieme sulla tastiera per aprire RUN.

2 – Adesso scrivi services.msc dentro e premi il tasto Invio.

3 – Quando si apre la finestra del gestore dei servizi, selezionare Servizio client DNS nella parte destra.

4- Ricomincia il servizio.

Riavvio del servizio client DNS in Windows