Ora, se provi a visitare un sito Web torrent nel tuo browser Google Chrome, la seguente schermata rossa ti impedisce di farlo.

blocco-google-torrents

Quando ho provato a controllare il seguente sito Web nello strumento di diagnostica Navigazione sicura

google-safe-diagnosi

Non voglio che Google blocchi nessuno dei loro siti web

Vai a Chrome: // impostazioni nel browser e fai clic su mostra impostazioni avanzate. Ora deseleziona la casella Abilita protezione da phishing e malware. Sebbene non sia consigliato.

sbloccare-chrome

Inoltre, ha senso che Google blocchi questi siti web. L’avvelenamento da torrent colpisce milioni di utenti ogni giorno. Le persone che cercano materiale gratuito finiscono per scaricare pericolosi Trojan e malware che non hanno mai desiderato nella loro vita.

I metodi di avvelenamento da torrent più popolari sono:

1. Inserto esca – In questo, l’attaccante carica un file con metadati fuorvianti e un file danneggiato che il sistema e gli utenti non possono verificare in primo luogo. Di conseguenza, molti utenti iniziano a scaricarlo e il numero di semi e sanguisughe aumenta a un numero impressionante. Esiste una normale tendenza a visualizzare un file torrent con più semi come legittimo. Molti utenti cadono in questa trappola.

2. Avvelenamento da indice – In questo metodo, l’autore dell’attacco inserisce una grande quantità di dati IP non validi nei file di indicizzazione. Quando l’utente cerca di scaricare file, la rete impiega molto tempo per decodificare quegli indirizzi IP falsi e il download non si avvia. Questo è un ottimo modo per guadagnare tempo affinché gli aggressori possano connettersi al tuo sistema.

Ce ne sono altri metodi infettivi anche questo può costringerti a pensare 1000 volte prima di scaricare un file dalla giungla. Inutile dire che non ci sono pranzi gratuiti nella vita.

.